LE AZIONI DELL’UFFICIO DEL TERRITORIO DI RAGUSA PER IL LIFE+ LEOPOLDIA

Il progetto Life Leopoldia si sta svolgendo con il prezioso supporto degli Uffici Servizio per il Territorio, dell’assessorato Regionale dello Sviluppo Rurale e Territoriale. In particolare nella provincia di Ragusa l’Ufficio di riferimento è l’Unità Operativa n. 3 dedicata alla Gestione delle Aree protette, ripartizione faunistico venatoria, diretta dal dott. Giuseppe Lombardo.

A loro sono state affidate 4 importanti azioni che riguardano la gestione del vivaio di Cava Randello, l’eradicazione delle specie alloctone infestanti, la realizzazione di fasce tampone e di opere di protezione delle dune. Queste azioni possono essere realizzate anche grazie al fatto che nella provincia di Ragusa, nell’area demaniale di Cava Randello, insiste un paesaggio costiero dunale e retrodunale di eccezionale bellezza e in ottimo stato di conservazione con un vivaio sempre gestito dallo stesso ufficio regionale, specializzato nella riproduzione di piante per rimboschimenti.

Al mese di dicembre di quest’anno è già possibile fare alcune considerazioni sulla scorta delle esperienze fatte e del completamento di alcune di queste azioni. Per quanto riguarda l’eradicazione delle specie alloctone questa può essere considerata quasi completata avendo effettuato una campagna che ha preso di mira soprattutto le Acacie e la Barba di Giove infestanti, insieme ad altre specie arbustive ed erbacee minori. Successivi interventi di mantenimento diffusi a medio e lungo termine permetteranno una costante opera di controllo a favore di essenze più locali e mediterranee. Parallelamente si è proceduto alla messa a dimora di piante erbacee e arbustive locali ricavate dalle attività di riproduzione svolte direttamente nel vivaio ivi presente. Infine sono state realizzate opere di recinzione e camminamenti atti proprio ad evitare il calpestio sulle dune è sulle aree di intervento. Una in particolare, la passerella sospesa nei pressi dell’area di accesso allo “spiaggione” da punta Braccetto, è stata una piccola opera di ingegneria realizzata a palafitte in legno e predisposta per una alta pedonabilità, all’interno di un progetto più vasto di razionalizzazione del traffico pedonale e carraio e di perimetrazione delle aree naturali fra le quali la scogliera e le dune.

025

Tutte queste azioni sono state svolte col coinvolgimento delle amministrazioni locali e della Capitaneria di porto di Pozzallo, per quanto riguarda l’area demaniale marittima. Nel giro di pochi anni e in una zona che seppure di enorme pregio ambientale è interessata da un’alta densità di traffico e di fruizione pedonale stagionale, si è assistito ad una piccola trasformazione e ad una piccola concretizzazione di un progetto che nella sua semplicità raccoglie gli obiettivi principali del Life Leopoldia: la protezione delle dune e dei paesaggi costieri.

L’Ufficio Servizi per il territorio di Ragusa ha svolto queste opere con grande entusiasmo e nel coinvolgimento del mondo accademico ha riconosciuto un fattore determinante di successo e di crescita acquisendo nuove esperienze e competenze nell’ambito delle specifiche azioni di tutela e protezione dei paesaggi costieri.

Skip to top

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*