LIFE LEOPOLDIA AL PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI

IMG_6621111Una delegazione del progetto Life Leopoldia ha visitato la scorsa settimana il Parco  Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli, attuatore del progetto Life Dunetosca finalizzato alla Conservazione degli ecosistemi costieri della Toscana settentrionale.

Il progetto si è svolto tra il 2005 e il 2009 e prosegue oggi nella fase, post-Life, di mantenimento e miglioramento degli interventi attuati negli scorsi anni. Il Life Dunetosca ha realizzato, su circa 8 chilometri di costa, azioni di restauro ecologico di 80 ettari di ambienti dunali e di 10 ettari di aree umide, minacciati da una grande pressione antropica, urbanistica e fruitiva. In particolare si è proceduto alla eradicazione di specie aliene invasive (Amorpha fruticosa e Yucca gloriosa) per favorire gli habitat dunali e retrodunali di interesse comunitario, e alla realizzazione di un sistema di percorsi fruitivi e di segnaletica per ridurre il calpestio delle dune.
A 5 anni dalla fine del progetto è possibile apprezzare la validità di un sistema fruitivo regolamentato e la formazione delle dune embrionali. Tra i risultati del Life Dunetosca anche delle Linee guida per le operazioni di pulizia delle spiagge allíinterno del Parco.

IMG_6561111I responsabili del Life Leopoldia hanno incontrato i progettisti, i tecnici che hanno gestito il progetto ed il monitoraggio del Life Dunetosca, i responsabili del vivaio delle sabbie, scambiando materiale tecnico e informativo e hanno visitato i siti di intervento (aree di controllo di Amorpha fruticosa e Yucca gloriosa, zone con attraversamenti e ricostituzione della morfologia dunale).
Fare rete tra i soggetti impegnati nella conservazione e gestione degli ambienti dunali è fondamentale per l’aggiornamento, la proposizione e lo scambio di “buone pratiche”, secondo la definizione dell’Unione Europea, azioni esportabili in altra realtà, che permettono ad un comune, ad una comunità o ad una qualsiasi amministrazione locale di muoversi verso forme di gestione sostenibile a livello locale.
Líincontro di San Rossore ci stimola ad andare avanti e superare le difficoltà, mostrandoci che cambiare rotta è necessario, possibile e meno difficile di quanto sembri.

Skip to top

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*